Ennesima catena di furti a Messina: la Polizia di Stato mette in manette un cittadino del Ghana


Arrestato per rapina e lesioni personali dall'UPGSP - Sez. Volanti della Questura di Messina, un ghanese di anni venti con precedenti penali, reo di aver messo a segno una serie di rapine con azioni violente. 

Il primo colpo risale allo scorso 6 settembre, giorno in cui l'uomo aggredì due giovani donne. Ad una, sottraeva la borsa e all'altra assestava pugno in pieno viso. Nonostante fossero già scattate le ricerche, l'uomo realizzava una seconda rapina, sottraendo la borsa ancora ad una giovane donna, che stava facendo rientro a casa. 

Le Volanti, a pochi metri dal luogo in cui si consumava il fatto, riuscivano a scovare l’autore, il quale, al momento del fermo, si trovava in possesso dì un pacchetto di sigarette della stessa marca di quelle che la malcapitata aveva in borsa e 10 euro, tanti quanti ne aveva la stessa nel portafogli. Nel zaino che indossava veniva rinvenuto un paio di ciabatte da donna di colore rosa, corrispondente a quello sottratto con la rapina del 6 settembre scorso.

Successivamente, è stato recuperato anche il cellulare di una delle vittime, di cui il ladro si era disfatto. Al colpevole, è stato possibile risalire grazie alle descrizioni fornite dalle donne derubate e alle immagini fornite dalle telecamere di videosorveglianza. Informata, l'Autorità Giudiziaria competente ha disposto che venisse rinchiuso nel carcere di Gazzi.



Share on Google Plus

About Maria Salomone

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento