Incidente nel Tirreno, aperto fascicolo: sono sette i feriti, uno è grave


Nel tratto corrispondente a Lazzaretto di Monterosa, alle ore 20:30 di ieri, l’aliscafo 'Cris M.', in rotta verso Salina, ha impattato sugli scogli dei 'Tufazzi' con 41 passeggeri a bordo.


L'S.O.S. è stato lanciato dal comandante Salvatore Arena e ricevuto dal Circomare-Guardia Costiera di Lipari, che ha attivato un pronto intervento in mare, non solo con i propri mezzi, ma anche con barche turistiche. Il soccorso a terra si è articolato tra ambulanze, Carabinieri, personale, medico e paramedico, del 118  e dell'ospedale di Lipari, Protezione civile comunale.

I danni maggiori sono stati quelli riportati da chi occupava le prime file di sedili e chi sostava sul ponte. Tra i feriti, un passeggero grave è stato trasportato all'ospedale, dapprima a Lipari, poi a Messina, per vari traumi tra cui, il più preoccupante, al cranio. Molti i viaggiatori sotto shock.

Secondo indiscrezioni, il mezzo di trasporto avrebbe urtato contro gli scogli a velocità sostenuta. Nel punto in cui si è verificato l’incidente, sono  posizionate le barriere antinquinamento.

Presso la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) è stato aperto un fascicolo, visto il precedente di qualche tempo fa, quando accadde che un aliscafo si schiantò contro una barca turistica fuoribordo. Si vuole accertare se, a provocare l'urto, sia stato un errore umano o, piuttosto, un problema tecnico.


Share on Google Plus

About Maria Salomone

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento